Antonella Bubble trasforma il suo ritorno in una nuova partenza

Intervista di Rossana Calbi

Racconterò questa storia dalla fine: oggi trovate Antonella Bubble nel suo spazio, Matera Ink Tattoo Studio. Per arrivare qui, anzi per ritornare qui, Antonella dalla Basilicata è andata via presto: ha studiato all’accademia d’arte e inizia un percorso cinematografico a Bologna. È il tatuaggio che la fa tornare al disegno che l’ha accompagnata fin da piccola, dopo esser stata Antonella Breglia, ha usato l’inchiostro per diventare Bubble, trasferirsi a Londra, e successivamente a Manchester, che non abbandonerà mai del tutto.

La storia di Antonella Bubble è quella di una donna che ha saputo trovare la sua dimensione nella sua terra guardandola da lontano, imparando da chi le indicava i punti del suo talento da approfondire. Adesso è un’imprenditrice in una città che sa conservare le sue tradizioni, recuperando il suo passato e trasformandolo in una nuova visione del futuro. Come nel ciclo Νόστοι, la nostra eroina ha compiuto i suoi sacrifici prima di poter costruire nuovamente sé nella sua cornice.

l simbolico collettivo e quello personale: raccontaci due simboli, uno molto caro ai tuoi clienti e l’altro importante per te.
Il
soggetto che sembra essere più richiesto sono gli uccelli, e io amo molto rappresentarli in quanto permettono un’ampia libertà espressiva si possono intatti disegnare in diverse posizioni con differenti piumaggi in modo da sposarsi bene anche con la parte del corpo in cui vengono posizionati.

Ovviamente a ciascun tipo di uccello può essere attribuito un significato diverso, comunemente esprimono sensazioni di pace e libertà.

Un altro soggetto per me importante sono i fiori, ho notato come ciascun fiore ha un significato o gli viene attribuito una sensazione diversa da ciascun cliente. Mi piace quindi rappresentare i fiori in quanto suscitano ricordi e sensazioni particolari e sempre diverse in ciascuno dei miei clienti.


Raccontaci le tattoo convention alle quali hai partecipato e il tipo di lavoro che svolgi in quelle sedi?

Tra le più importanti: Brighton Tattoo Convention, International Tattoo Expo Rome, The Other Side of the Ink Female Artist Tattoo Convention in Rome, International Lille Tattoo Convention, Tattoo Tea Party in Manchester.

Eseguo in genere lavori elaborati precedentemente con il cliente. Il mio modo di lavorare presuppone un contatto diretto con il cliente con il quale instauro un rapporto prima del tatuaggio cercando di capire le motivazioni e il significato da lui attribuito al tatuaggio. Rappresento poi queste sensazioni nella bozza del disegno da presentare al cliente. Il mio stile si orienta sul blackwork, illustrativo, sketch.

@antonella_bubble
@rossanacalbi