La Gattuatrice Intervista a Iris Lys, The Cattoer =^^=

Domande di Alessandra Giannini @alelove, Immagini di Iris Lys

Io sono una gattara, amo i gatti la loto pigrizia, le loro movenze ammalianti, la loro agilità e l’affetto per nulla scontato che sanno dare. Non posso quindi non estasiarmi di fronte alle tavole feline di Iris, gatti, gatti e ancora gatti, in tutte le posizioni (yoga) e in tutte le versioni (traditional). Iris ha creato un catalogo di flash in perfetto stile traditional tutti a tema felino, i colori sono solidi, le sgrattate sapientemente collocate e la linea spessa e uniforme, un’impeccabile esecuzione old school. Quindi “Gattare di tutto il mondo unitevi! “E poi Iris è sicuramente una donna gatto dallo sguardo dolce e penetrante, perché di occhi lei ne ha tre compreso il suo terzo occhio tatuato sulla gola. L’intervista è in lingua inglese con traduzione in italiano di Jennifer Cohen.

Fai dei tatuaggi prevalentemente di gatti, perché li ami così tanto?

E’ difficile rispondere, sono sempre stata ossessionata dai gatti da quando ero bambina, sono cresciuta in un piccolo villaggio nel sud della Francia e abbiamo sempre avuto gatti, nostri e anche randagi, io volevo sempre accarezzare questi ultimi. Li amavo così tanto ma non so spiegare perché’. Hanno sempre fatto parte della mia vita.

Sei una donna gatta?

Totalmente donna gatta (ride) i gatti sono più importanti per me degli umani!

 

Lavori a Liège, cosi ami (e odi) della tua citta’? 

Be’, mi sono trasferita qui circa 9 mesi fa, quindi non sono di qui, passo molto tempo in giro, per conventions. Prima vivevo a Montreal per stare con mio fidanzato, e vi ho abitato per 1 anno e mezzo, non conosco bene Liegi.

 

In Francese Liegi e’ conosciuto come la cité ardente (the ardent city). Ne sai qualcosa di questa fama? 

Come ho detto non sono di Liegi e non so ancora niente di questa città. Sono mezza Francese e mezza Finlandese, nata in Francia e trasferita in Finlandia a 18 anni! Vengo da un piccolo villaggio della Provenza!

Sei ardente come questa città?

Io? Boh (ride) chiedilo al mio fidanzato o ai miei gatti!!

 

Hai sempre tatuato immagini di gatti o hai cominciato ad un certo punto?

Sono 11 anni che faccio i tatuaggi, ci ho messo del tempo per diventare brava e sono autodidatta. Sono sempre stata abbastanza tradizionale. Ho fatto il mio primo tatuaggio di un gatto alcuni anni fa e poi ne ho fatto altri e piaceva alla gente allora ho pensato che potesse diventare il mio marchio, non mi annoio mai. Posso fare altri soggetti ma sono sempre contenta di fare un nuovo gatto : )

 

Il tuo primo tattoo? 

Se intendi il primo che ho mai fatto… avevo 14 anni e ho tatuato un piccolo om sulla mia mano con un ago da cucire e dell’inchiostro.

 

Il tuo primo gatto?

Lei si chiamava Pekka (un nome da maschio in Finlandese!) in onore del mio cartone preferito quando ero bambina. Non aveva la coda, era un gatto maculato, l’amavo tantissimo ma un giorno è sparita.

Felix o Garfield?

Felix

I gatti amano le donne o le donne amano i gatti?

Tutti e due

Scrivi “do not copy” sui tuoi disegni, altri tatuatori rubano le tue immagini?

Si’, e’ per questo che sento di dover scriverlo ovunque in modo che le persone capiscono che non devono rubare le cose che trovano in internet perché’ non sono le loro, io lavoro duramente per creare le cose per le persone e mi ha fatto arrabbiare molte volte vedere che le persone credono che quello che trovano in internet sia loro. Le persone non conoscono il mondo dei tatuaggi, le regole, e questo mi rattrista!

Sono sempre copiati da tatuatori scarsi, e le persone che si fanno tatuare da loro non sono collezionisti, non hanno un vero interesse per i tatuaggi.

Cosa suggerisci per dare ispirazione e per non copiare?

Mettere via i soldi per viaggiare e farsi tatuare da me se a loro piacciono i miei disegni, come fanno molte persone. I collezionisti di tatuaggi viaggiano per farsi tatuare e per fare le vacanze nello stesso momento, come faccio anch’io!

Il tuo primo tatuaggio? 

Un errore del passato haha un tribale, e’ già stato coperto

Il prossimo? 

Devo trovare un posto, sono coperta al 90%!

Viaggi molto, dove ti sei sentita a casa?

Da nessuna parte, per questo continuo a viaggiare, lo sto cercando!

Sono in Belgio soltanto per adesso, chissa’ dove saro’ tra 10 anni…!