heArts



introduzione di Rossana Calbi

progetto fotografico di Laura Penna

testi i Laura Penna e delle artiste ritratte

Una difficoltà che ho quando ricevo le impressioni delle artiste fotografate da Laura Penna è che tutte hanno avuto sempre le medesime parole: abbiamo fatto tutto velocemente; Laura ha capito subito; siamo entrate in sintonia a stretto giro. A volte temo che heArtspossa diventare ripetitivo qui nelle loro frasi, eppure le artiste fotografate sono tutte così diverse.

Barbara Baraldi
Questo scatto è stato fatto a Bologna in un appartamento-studio nel centro. Ero davvero felice di poterla conoscere dal vivo. Scatta subito una bellissima sintonia. Iniziamo a parlare degli scatti e partiamo proprio da questo. Lei si siede, prende in mano gli specchi, prova una posa e subito attraverso la lente della macchina fotografica intercetto il suo sguardo che si divide in modo perfetto tra i due specchi.
È come lo volevo, ed ho brivido, come uno di quelli che mi viene quando mi perdo nella sua meravigliosa scrittura.

Anche io mi sono trovata davanti al suo obbiettivo e so che nessuna di loro mi può scrivere altro perché è questo quello che ti spiazza di più: la sua capacità immediata di arrivare a te. 
Non vuole che tu menta, che tu ti metta in posa, che ti trasformi in un personaggio, ha capito già il lato di te che vuole scoprire e lo fa subito. Quasi non ci credi, poi guardi come ti ha raccontato e rimani basita: sei tu. Lei non ti ha solo fatto uno scatto: ti ha visto.
È tutto molto semplice.

Ilaria De Angelis
Sto rientrando da un concerto, scendo dal furgone, prendo la valigia, salgo a casa e mi infilo sotto la doccia, mi rivesto, kajal, imbandisco un piccolo aperitivo in studio e la mia ospite è già alla porta: non è la prima volta che ci incontriamo.
Laura Penna sceglie una parete di quello studio, l’unica rimasta bianca, e punta le luci, io prendo una sedia dalla cucina, mi siedo e mi accendo una sigaretta.
Laura scatta tre volte, mi guarda, sorride – Questo, Ilaria, non mi serve niente di diverso da questo. 
Quindi, verso il vino.